Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze Agrarie

Evoluzione e prospettive dell’Agricoltura di precisione

Titolo della tesi


Evoluzione e prospettive dell’Agricoltura di precisione

 

Candidato


Lanfranco Spinelli

 

Relatore


Marco Vieri

 

Correlatore


 

 

Anno Accademico


2014/15

 

Riassunto


Il presente lavoro si pone come obiettivo quello di ripercorrere le vicende che hanno portato alla diffusione, a livello mondiale, dell'Agricoltura di precisione, di analizzare le principali tecnologie su cui si fonda e di valutare le prospettive future di questa innovativa strategia gestionale.

In apertura, la tesi prende in esame le pressanti necessità mondiali di cibo, l’aumento demografico atteso per il 2050, i processi di deterioramento della fertilità dei suoli ed, in ultimo, le prospettive sul cambiamento climatico rilasciate da alcuni dei più autorevoli enti a livello mondiale.

Segue un capitolo in cui viene analizzato il concetto di Agricoltura di precisione; ne viene quindi colto il principio basilare e vengono presi in esame i principali strumenti su cui l’Agricoltura di precisione fonda il suo modus operandi.- Il terzo capitolo ripercorre la storia dell’Agricoltura di precisione sin dai suoi albori; riconducibili in America all’inizio degli anni ’80.- Si passa, quindi, ad esaminare l'evoluzione storica di ciascun singolo strumento tecnologico.

Nel capitolo successivo viene analizzata la specifica funzionalità dei principali strumenti - il GPS, il GIS, i droni, la sensoristica di campo - e viene esplicitato il peso e l’apporto che questi forniscono al sistema.

Nel quinto capitolo viene valutato lo stato attuale e le prospettive future dell’Agricoltura di precisione in alcuni paesi d'Europa (Italia, Francia e Germania) e d'America (USA e Brasile).

L’ultimo capitolo, quello delle conclusioni, riporta una valutazione sullo stato attuale e sul futuro dell’Agricoltura di precisione, vagliando i fattori che hanno influito positivamente sulla sua diffusione e quelli che hanno invece pesato negativamente, limitandone l'espansione.

 
ultimo aggiornamento: 01-Mar-2016
UniFI Scuola di Agraria Home Page

Inizio pagina