Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze Agrarie

Risposta comportamentale del parassitoide esotico Diachasmimorpha longicaudata a frutti di albicocca infestati da Ceratitis capitata

Titolo della tesi


Risposta comportamentale del parassitoide esotico Diachasmimorpha longicaudata a frutti di albicocca infestati da Ceratitis capitata

 

Candidato


Lorenzo Fioretti

 

Relatore


Antonio Belcari

 

Correlatore


 

Anno Accademico


2015-16

 

Riassunto


La presente tesi ha lo scopo di ampliare e rafforzare alcuni aspetti particolari del comportamento del parassitoide Diachasmimorpha longicaudata durante il processo di host location delle larve di C. capitata all’interno di frutti di albicocca.

Gli studi vengono condotti al fine di acquisire ulteriori informazioni sull’insetto, necessarie per approntare una corretta strategia di lotta biologica su alcune colture arboree dell’area mediterranea mediante l’introduzione di questa specie esotica.

Occorre, infatti, dimostrare l’utilità di D. longicaudata nei confronti dei Tefritidi dannosi e, al tempo stesso, la mancanza di danni che la specie potrebbe arrecare a Tefritidi cosiddetti utili, in quanto D. longicaudata è un parassitoide esotico e, quindi, non presente nei nostri areali.

La tesi ha previsto lo studio del comportamento dell’imenottero mediante numerosi biosaggi compiuti in laboratorio su albicocche infestate e non; e più precisamente biosaggi effettuati con l’utilizzo del tunnel del vento (wind tunnel).

Il tunnel del vento permette di osservare, grazie ad un flusso laminare di aria, i movimenti di un determinato insetto nei confronti di una sorgente odorosa. Come già sottolineato, i risultati ottenuti hanno permesso di valutare il fenomeno della ricerca dell’ospite (host location), a seconda dello stato del frutto utilizzato (sano, finto, marcio e infestato) nel tunnel del vento.

Questo parametro comportamentale del parassitoide è di notevole utilità ai fini dei successivi lanci in campo, dando indicazioni sulla preferenzialità dei frutti, sui tassi di parassitizzazione e su altri indicatori che in molti casi facilitano il successo di questa strategia di lotta.

 
ultimo aggiornamento: 26-Apr-2017
UniFI Scuola di Agraria Home Page

Inizio pagina