Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze Agrarie

Impatto degli eventi meteorologici estremi sull’agricoltura: analisi e gestione del rischio

Titolo della tesi


Impatto degli eventi meteorologici estremi sull’agricoltura: analisi e gestione del rischio

 

Candidato


Lucia Grossi

 

Relatore


Simone Orlandini

 

Correlatore


 

Anno Accademico


2014-15

 

Riassunto


L’argomento della tesi riguarda l’impatto di eventi meteorologici estremi in agricoltura. Nel corso del lavoro verrà chiarito il concetto di evento meteorologico estremo, spiegando quali sono le caratteristiche che definiscono questi fenomeni e possibili fattori climatici che ne hanno determinato l’aumento nella frequenza e nell’intensità.

Successivamente vengono analizzati i fenomeni che presentano la maggiore probabilità di verificarsi a livello europeo (ondate di caldo, siccità, ondate di freddo, precipitazioni intense, grandine) e la loro distribuzione sul territorio. Proseguendo è riportata un’analisi degli impatti dovuti a queste avversità sulle principali coltivazioni europee e sulle più importanti pratiche di gestione agricola, a cui segue un breve paragrafo focalizzato sui possibili effetti sul settore agricolo a livello italiano.

In conclusione del capitolo sono riportati come esempio due casi studio tratti dalla letteratura recente, il primo riguardante gli effetti di eventi estremi sulla coltivazione del grano a livello europeo e il secondo sulla variazione nella fenologia di alcune coltivazioni tipiche del Mediterraneo.

Nel capitolo conclusivo vengono analizzate le possibili forme di gestione del rischio, esponendo eventuali strategie di adattamento a cui il settore agricolo può ricorrere al fine di mitigare i possibili impatti negativi dovuti a condizioni climatiche avverse. Vengono riportate sia scelte prettamente agronomiche come variazioni nel periodo di semina, cambiamenti nella varietà delle coltivazioni, modifiche di alcune pratiche agricole rivolte alla protezione del suolo sia sistemi di gestione tecnologicamente avanzati come strumenti di previsione meteo-climatica sempre più tecnologici al fine di fornire agli agricoltori informazioni fondamentali nella pianificazione delle attività agricole.

Per concludere sono evidenziate alcune modifiche introdotte negli ultimi anni all’interno del sistema assicurativo agricolo italiano, al fine di far fronte agli impatti devastanti di questi eventi. È fondamentale per un settore estremamente vulnerabile come quello agricolo la conoscenza di questi fenomeni al fine di attuare possibili strategie di adattamento volte ad amplificare la resilienza degli agricoltori.

 
ultimo aggiornamento: 26-Apr-2017
UniFI Scuola di Agraria Home Page

Inizio pagina